Ecco i Celtics 2016!!!

A grandi passi si avvicina l’esordio in campionato di III^ Divisione del football americano per i Celtics Dolomiti, che sarà il 13 marzo a Vicenza nel corso della 4^ settimana di campionato.
La squadra è ormai definita e sembra che tutti i reparti siano a completa disposizione del coaching staff Bianco Argento Verde.
Ai giocatori che lo scorso anno, hanno affrontato il campionato IAAFL si sono aggiunti nuovi innesti e arrivi di veterani da altre realtà, che vanno a sostituire la vecchia guardia che aveva fatto da traghettatrice nel primo anno agonistico.
Conosciamo dunque i Celtics 2k16.

Il reparto che ha avuto qualche problema in più in fase di reclutamento è stato quello della linea d’attacco. Punto fermo già dalla passata stagione il Centro Josè Maria Mazzocchi, ormai a suo agio nel ruolo. Perso Morris Prina(passato ai 29ers Alto Livenza), c’era trepidazione per trovare un sostituto, ma la situazione si è risolta con lo spostamento di Marco DeBurra da TE a Guardia destra. Marco è ai Celtics da quasi un paio d’anni,  ma per motivi personali e di lavoro non ha potuto scendere in campo nella passata stagione, ora è voglioso e determinato a giocare per la squadra nell’imminente campionato. Sul lato sinistro, alla sua prima stagione ci sarà Younnes “Yonno” Guassab. Dall’autunno scorso si sta allenando nel ruolo e già nella prima amichevole ha dimostrato di essere una buona protezione per il quarterback sul “blind-side”.

12642925_1676113856010655_2073705270488258508_n

A fianco della linea ci saranno in posizione di Tight end: Alessandro Faoro “Nutella eBarbieri Daniele. Entrambi molto abili nella ricezione, saranno utili anche in fase di bloccaggio, contando su un fisico adeguato, e si daranno il cambio nella posizione. Nello stesso ruolo potremmo vedere in azione anche il giovane Nicola “Oro” Argenta, che giocherà anche come FB. Se per Faoro sarà l’anno di esordio, per Barbieri e Argenta sarà la seconda stagione!
Un bel mix di potenza e agilità lo troviamo nel reparto runningbacks, dove brilla la stellaJimenez Jorge Waily, che dopo aver giocato lo scorso anno come safety, metterà a disposizione dell’attacco tutto il suo talento. Suo backup e all’esordio il giovane Paolo Amici, il quale avrà modo di fare esperienza, in modo da dare speranze nel futuro dei Celtics. A completare il reparto il già citato Argenta e Michael Pistore, che torna a giocare a football dopo una lunga pausa a seguito dell’esperienza con i Wolfz Merano.
In realtà potrebbero giostrare anche i due giovanissimi Corso e Boscia, impiegati prevalentemente come slot receivers. Federico “Felix” Corso è un giovane che si allena con i Celtics dalla fine della scorsa stagione, e sia in allenamento che nell’ultima amichevole ha dimostrato un buon talento e fondamentali acquisiti molto bene. PerDavide “Zagor” Boscia, il percorso è stato più lungo, già con le giovanili dei Thunders Trento ha seguito il fratello ed il papà ai Celtics da quest’anno; anch’egli malgrado la giovane età, ha dimostrato di aver appreso molto bene gli insegnamenti che fin qui gli sono stati dati.

Nel reparto ricevitori troviamo un solo reduce dallo scorso anno: Bryan Matos, veloce e fisico sarà una brutta gatta da pelare per i d-backs avversari. In casa i Celtics hanno prodotto un buon prospetto e punteranno su Mattia Salton, come un’altro terminale offensivo. Gennaro Caliendo, ex Thunders e Hurricanes, e Riccardo Pistore ex Wolfz, completeranno il reparto ricevitori aggiungendo quel pizzico di esperienza in più!
Altro nodo complicato da sciogliere riguardava la cabina di regia. E’ stato scelto di far giocare Omar Curto che nella passata stagione giostrava da ricevitore. L’offensive coordinator Manolo Feltrin ha impostato gli schemi dell’attacco, tenendo conto delle caratteristiche di Omar, ma anche quelle di Nicola Vettorel, che già lo scorso anno, quando è sceso in campo ha dimostrato buone qualità tecniche e di leadership.
La difesa quest’anno avrà sicuramente più profondità e quindi possibilità di qualche cambio in più, inoltre sotto la guida del Head Coach Toio Munerol, che coordinerà il reparto, ha preso una nuova fisionomia.
La linea di difesa punterà molto sulla tecnica e la velocità dei suoi componenti, unita all’esperienza di un paio di giocatori. Praticamente tutti nuovi i componenti di questo reparto che, con il rientro di Silvio DeMio dai Rhinos(gli studi universitari non gli consentono di partecipare assiduamente agli allenamenti di una squadra di IFL), trovano un giovane che ha fatto un ottima esperienza con la giovanile prima e in IFL successivamente, fino alla passata stagione, con la squadra meneghina. Tutta esperienza utile nell’affrontare squadre già ben rodate come quelle che affronteranno i Celtics.
Al suo fianco dovrebbe giocare il rookie Francesco Cisky Strappazzon, il quale sta crescendo molto bene, seguito anche dai compagni di reparto più esperti. Altra garanzia sarà il veterano ex Giants e Nazionale, Francesco Giuliano. Dai Wolfz invece, provieneAlessandro Ruoli, con un passato da linebacker, ma che con i Celtics giocherà a ridosso della LOS. Completa il reparto un’altro rookie: Hicham Haddaji.
Implementato anche il reparto linebacker che annovera tra le fila il capitano Nicola “Fidel” Romanel, praticamente la bandiera dei Celtics, con i quali ha giocato già da giovanissimo nella squadra di flag football, inoltre ha avuto modo di fare un paio di stagioni di esperienza anche con i Saints Padova, durante i primi anni di università. Una garanzia nel cuore della difesa Dolomitica.

Al suo fianco per la seconda stagione ci sarà Maicon Douglas Azevedo, il brasiliano che lo scorso anno ha collezionato anche 5sack e mezzo. Tre rookie che si allenano già dallo scorso anno daranno supporto ai due veterani : Marino Taita, Nabil Fent e Raul Sugar, ansiosi di fare esperienza in campionato. A completare il reparto Gabriel Forero, l’anno scorso in forza ai Redskins Verona.
Il cornerback Faozi “Sherman” Mahjoubi è l’unico superstite della secondaria dello scorso anno, che comunque sembra migliorata ancora, grazie anche ad alcune buone nuove acquisizioni, su tutti spicca Bruno Boscia, lo scorso anno ai Thunders, ma ha giocato anche con Redskins e Hurricanes, insomma tutte le avversarie del girone, Bruno giocherà come safety e le premesse viste anche in amichevole danno tranquillità al coaching staff. Passato da ricevitore a Cornerback il veterano Luca Boscia, che lo scorso anno ha dato il suo buon contributo di esperienza ai Celtics, e quest’anno oltre a dar manforte in campo darà una mano anche in sideline, coordinando gli special teams. Altro switch di ruolo riguarda Andrea Occhipinti, anch’egli con trascorsi tra Redskins e Thunders, sarà impiegato come cornerback confidando che il suo passato da ricevitore gli possa dare ulteriore vantaggio nelle letture. Il rookie Gaetano Ciurca completa il gruppo dei defensive backs!

12651244_1676112279344146_787628904117999454_n

Questi i giocatori. Vediamo ora chi li guiderà da bordocampo:
Il coaching staff di questa nuova stagione è guidato, come già detto da Toio Munerol, il quale sarà anche Defensive Coordinator, coadiuvato da Piero Gai e da Nicola Romanel.
Per l’attacco, l’Offensive Coordinator sarà Manolo Feltrin, il quale potrà contare sull’aiuto di Giorgio Biasutti. Come detto gli Special Teams saranno coordinati da Luca Boscia.